Piccole storie ossitociniche: quando il nutrire diviene cura

image_1303-Oxytocin

Questa piccola storia è piccola, piccola.

C’erano una volta 7 mamme.

Sembra una favola davvero, in cui tutto è dispari. Ma stavolta non ci sono streghe, regine, folletti o fatine.

Ci sono 7 mamme e 7 bambini.

Alcuni di loro già si conoscevano, altri invece si sono incontrati nello spazio segreto di una libreria di quartiere massaggiando, comunicando, coccolando, osservando i loro bambini, i segnali con cui si esprimono, i loro bisogni.

Nutrendoli, insomma, non solo di latte.

Così, settimana dopo settimana, il tempo passa ed il corso finisce. Qualcuna propone un pranzo insieme e ci si trova sedute in una piccola pizzeria.

Arrivano le pizze, qualche neonato da consolare, qualche neonato da allattare: seni generosi a disposizione e mani – almeno una – per sorreggerli.

E senza esitazioni le altre mamme, qualcuno dorme tranquillo, mani libere e gesti efficaci, prendono i piatti, chiedono un rapido consenso e poi, con cura, tagliano spicchi di pizza fumante.

Si può mangiare tutte insieme, anche con una mano sola.

Io le guardo e penso che quando si diventa genitori il nutrimento diviene cura. E la cura, se la si nutre a sua volta, può davvero trasformare il mondo in un posto migliore.

(Veronica)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...